Menu

You are here

Vademecum per l'ammissibilità della spesa al FSE (PO 2007/2013)

06 - 03 - 2015

Il Vademecum per l'ammissibilità della spesa al FSE è un documento di indirizzo che ha l’obiettivo complessivo di definire principi e criteri generali, nonché soluzioni comuni a questioni di carattere trasversale connessi all’ammissibilità e alla regolarità della spesa del FSE.

Esso si si compone di due parti: la prima a carattere generale, la seconda relativa ad argomenti specifici.

In particolare, nella prima parte sono presentate le finalità del Vademecum quale strumento di ausilio nella gestione e nell’esecuzione degli interventi del FSE innanzitutto per le Autorità di gestione dei PO, nonché per gli altri organismi interessati.Sono inoltre contenute le principali definizioni ed interpretazioni condivise, necessarie e imprescindibili che, partendo dalle previsioni regolamentari e tenendo conto dell’esperienza attuativa maturata nel corso delle precedenti programmazioni, costituiscono il fondamento per l’individuazione e la precisazione di modalità tecnico operative nell’amministrazione delle risorse finanziarie dei Programmi Operativi.

La seconda parte è dedicata allo sviluppo di alcuni dei principali aspetti caratteristici e peculiari del FSE che non hanno trovato completa trattazione nella “Norma generale per l’Ammissibilità della spesa”. Alcuni di questi aspetti sono spesso complessi e problematici a livello gestionale (ad es. affidamento di parte delle attività a terzi, utilizzo dei revisori contabili); altri sono stati sperimentati durante i primi anni della passata programmazione, trovando poi un ampio consenso tra tutti gli attori coinvolti (ad es. voucher); altri ancora invece hanno caratteri innovativi e saranno sperimentati nel corso della programmazione 2007-2013 (ad es. ricorso alla complementarietà, transnazionalità).

Allegati: 
Tag: 
Pubblicato in: